• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Padre Stefano Giudici a Pavia 

Una voce di speranza dall'Africa   versione testuale

A Pavia la testimonianza di padre Stefano Giudici, missionario comboniano a Nairobi


 Padre Stefano Giudici, missionario comboniano nella baraccopoli di Korogocho a Nairobi (in Kenia), ha portato la sua testimonianza in un incontro che si è svolto la sera di venerdì 6 luglio nella cripta della chiesa di San Michele a Pavia.
 Dopo essere stato presentato dal parroco don Giulio Lunati, padre Stefano ha raccontato la sua esperienza in questa zona poverissima dell'Africa, nella quale opera dal 2009. "Vivo con un altro prete in una baracca, a fianco delle altre baracche abitate dalle famiglie: in mezzo chilometro quadrato abitano più di 34mila persone".
I comboniani garantiscano la presenza di una scuola, frequentata dai bambini della baraccopoli, svolgono l'attività pastorale, aiutano i giovani finiti sulla strada e gli adulti schiavi dell'acolismo. "Anche la comunità religiosa di Pavia può sostenere la nostra attività a Korogocho - ha concluso padre Stefano -: ma deve essere un aiuto consapevole, portato da chi vuole conoscere la realtà in cui noi operiamo".
 Sul prossimo numero de "il Ticino", nelle parrocchie e nelle edicole della diocesi di Pavia da venerdì 13 luglio, si potrà leggere un ampio servizio sull'incontro con padre Stefano Giudici nella chiesa di San Michele.
 
 A.Re. 

stampa pagina segnala pagina condividi Facebook  Twitter  Technorati  Delicious  Yahoo Bookmark  Google Bookmark  Microsoft Live  Ok Notizie