• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » "Graffittiamoci", l'arte per combattere le diversità 

"Graffitiamoci", l'arte per combattere le diversità   versione testuale

L’iniziativa del Carrefour rivolta alle scuole pavesi e ai ragazzi del Dosso Verde

Dare libero sfogo alle proprie idee e passioni trasformandole in colori e graffiti condividendo emozioni ed esperienze. È questo l’obiettivo del progetto “Graffitiamoci” ideato dal centro commerciale Carrefour di Pavia, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’Università, l’Istituto Dosso Verde e il Triathlon Pavese. Da 3 anni ormai il centro commerciale si occupa di temi rivolti al sociale e alla ricerca collaborando con diversi enti locali; l’Albero Sorridente, ad esempio, grazie ai disegni dei bambini delle scuole cittadine colorò l’entrata del Centro nei giorni natalizi e servì a raccogliere fondi per il reparto di chirurgia pediatrica del San Matteo. “Vogliamo proseguire in questa direzione perché ci rendiamo conto della necessità di un certo tipo di messaggio da veicolare nella società – ha spiegato la direttrice della Galleria del Carrefour, Cinzia Bogazzi, presente in conferenza stampa insieme al sindaco Depaoli, al direttore dell’ipermercato Calogero Lo Piccolo e alla presidente dell’associazione genitori Dosso Verde, Katia Verzica –. Tramite l’arte attueremo forme di unione e condivisione fra ragazzi con caratteristiche fisiche e mentali differenti”.
 
Gli studenti delle scuole elementari e medie, insieme ai coetanei dell’Istituto Dosso Verde, che si occupa di minori affetti da disturbi generalizzati dello sviluppo, si uniranno per scatenare la loro creatività colorando il centro commerciale con i loro graffiti, per l’occasione (le festività natalizie) trasformati con uno spettacolare gioco di luminarie. Saranno tre i temi sui quali sviluppare i lavori dopodichè gli elaborati verranno selezionati da una apposita giuria che avrà il compito di eleggere le tre opere migliori da riprodurre integralmente all’ingresso del Centro Commerciale. I graffiti saranno ispirati all’energia, i neuroni e allo sport.
 
Per quanto riguarda il primo argomento, il motivo della scelta è concettuale: l’energia, infatti, può essere donata da qualsiasi persona grazie alla sua personalità azzerando le diversità che spesso risiedono solo nei nostri pregiudizi. I neuroni, invece, dai quali scaturisce la creatività umana, tirano in ballo la collaborazione con l’istituto di ricerca universitario che sta sperimentando l’utilizzo delle cellule staminale per la cura dei disturbi mentali. Ultimo, ma non meno importante, lo sport: riveste un aspetto fondamentale nella vita di molti, soprattutto per il suo impatto positivo sulla vita delle persone. Il tema è stato scelto per la collaborazione avviata da Carrefour con l’associazione Triathlon Pavese. Tornando al progetto vero e proprio, le classi vincitrici saranno premiate con un buono acquisto da spendere in materiale didattico, mentre ad altri ragazzi sarà data l’opportunità di lasciare il proprio segno creativo decorando i paracarri posti davanti agli ingressi della struttura.
 
A.M.

stampa pagina segnala pagina condividi