• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Taramelli 

Taramelli-Foscolo, un altro risultato prestigioso   versione testuale

E' dell'Istituto di Pavia l'unico progetto approvato, in provincia, tra i "Bandi del Piano Nazionale Cinema per la Scuola"


Il dirigente scolastico dell'ISS Taramelli-Foscolo di Pavia Oler Grandi ha reso noto che pochi giorni fa sono stati pubblicati dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali) gli elenchi delle scuole vincitrici dei "Bandi del Piano Nazionale Cinema per la Scuola", che nel giugno scorso metteva a disposizione un fondo per l’introduzione e l’approfondimento dello studio della Settima Arte nelle scuole italiane di ogni ordine e grado. "Leggere il Cinema, Scrivere in Video" dell' ISS Taramelli – Foscolo è risultato l'unico progetto approvato, tra tutti quelli presentati dalle scuole a Pavia e in provincia. Lo stanziamento complessivo di 16.500 euro permetterà lo svolgimento complesso di due momenti di formazione originali e distinti.“Leggere il cinema”, come corso di lettura filmica, sarà teso a formare uno spettatore più attento e consapevole nei confronti del cinema, meno sottoposto a mode, tendenze o pubblicità, uno spettatore- critico, che interpreti i segni che gli vengono dallo schermo, andando oltre i soliti giudizi su intreccio e trama. Con “Scrivere in Video” poi, si consentirà ai corsisti di passare da una fruizione passiva del cinema ad una veramente attiva con la produzione di un vero e proprio cortometraggio originale. Il progetto prevede la suddivisione in 6 gruppi interclasse di 10 persone circa ciscuno, non omogenei per età in modo da facilitare il tutoring dei più grandi nei confronti dei più piccoli: le lezioni teoriche si svolgeranno nelle aule dei licei e saranno naturalmente gratuiti ed aperti a tutti gli studenti del Taramelli- Foscolo che si iscriveranno e vorranno parteciparvi. La seconda parte della medesima durata prevede lo sviluppo di una trama e il confezionamento di un cortometraggio con tanto di ricerca e studio delle location. Saranno inoltre coinvolti, da progetto, il Comune di Pavia ed il Comune di Borgarello per la ricerca delle location cittadine che dovessero rendersi necessarie. È previsto l’acquisto di software e materiale per l’allestimento dei set, che, dopo l’utilizzo per la realizzazione dei cortometraggi, rimarrà in dotazione all'Istituto. I docenti di riferimento per questo progetto sono le professoresse Anna Rovati e Mara Aschei, il regista e conduttore del corso che guiderà i laboratori e si occuperà del tutoraggio per la realizzazione dei filmati è Roberto Figazzolo, che già al classico e allo scientifico tiene da molti anni corsi di introduzione al cinema e che l’anno scorso ha portato la I° A del Liceo Foscolo a vincere un premio di Regione Lombardia col documentario "Diritto, diritti, giustizia: quale il significato di temi antichi nell'epoca dell'Homo Technologicus?" Per raggiungere questo importante risultato le insegnanti e il regista hanno collaborato con Giuseppe Esposito, progettista professionista di Certosa di Pavia, alla stesura della proposta.Esposito collabora già da tempo con Enti locali ed Istituti Scolastici nella ricerca di finanziamenti per la valorizzazione del patrimonio storico artistico e per progetti sociali ed educativi. Per il monitoraggio finale ci si avvarrà del supporto di esperti del settore e docenti universitari nella valutazione dei lavori dei ragazzi. È prevista una finale mostra-esposizione-festival che consenta la visione e l'apprezzamento dei lavori svolti nonché la pubblicazione su siti idonei dei saggi prodotti.

stampa pagina segnala pagina condividi