• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Il furto non va a segno, scappa ma la Polizia lo riprende 

Il furto non va a segno, scappa ma la Polizia lo riprende   versione testuale

E' successo questa notte al cantiere vigevanese del nuovo ponte sul Ticino


Doveva essere un furto come tanti altri eppure qualcosa è andato storto. I rumori, troppi, hanno attirato l'attenzione di diversi testimoni pronti a comporre il numero della Polizia mettendo così fine al tentativo di furto. Questa notte (venerdì 11 agosto) gli uomini del Commissariato del Vigevano hanno arresto Cosmin Marius Sava, 26enne, cittadino romeno, residente a Milano, per tentato furto aggravato, già noto per reati contro il patrimonio.
 
Presso il cantiere dove sono in corso i lavori per la realizzazione del nuovo ponte sul Ticino, gli agenti, dopo avere constatato che la recinzione del cantiere era stata tagliata, hanno colto di sorpresa il ladro mentre alla guida di una Peugeot 307 con targa francese stava per darsi alla fuga. Fermato e accompagnato in Commissariato è stato tratto in arresto. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, poco prima dell’arrivo della volante, l’uomo, in compagnia di alcuni altri soggetti che si sono dati alla fuga prima dell’arrivo della polizia, era stato visto tagliare la recinzione e aggirarsi tra il materiale giacente nel cantiere. Il responsabile della società “Polese s.p.a.”, impegnata nei lavori del ponte, ha appurato che i ladri non hanno fatto in tempo a rubare nulla.
 

stampa pagina segnala pagina condividi