• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » La Fondazione Mondino festeggia un secolo di vita 

La Fondazione Mondino di Pavia festeggia un secolo di vita   versione testuale

In programma una settimana di eventi dal 21 al 26 novembre


La Fondazione Mondino di Pavia, uno dei centri in eccellenza in Italia per la cura delle malattie neurologiche, festeggia un secolo di vita. Fu infatti nel 1917 che l'allora Clinica Neuropatologica pavese assunse personalità giuridica autonoma riconosciuta dal Governo italiano. 
 Per celebrare questa importante ricorrenza, la Fondazione Mondino organizza una serie di eventi dal 21 al 26 novembre, tra cui l'assegnazione del "Premio Ottorino Rossi", che verrà assegnato al prof. Pierluigi Nicotera (uno dei maggiori esperti internazionali nello studio dei meccanismi di morte neuronale alla base della malattie neurodegenerative), e del "Premio Cluster Headache", che andrà a Peter J. Goadsby (neurologo australiano, unanimemente riconosciuto come il più grande studioso di cefalea a grappolo degli ultimi 20 anni). 
 Il 22 e 23 novembre si terrà anche un convegno scientifico di alto profilo, rivolto a medici e ricercatori nel campo delle neuroscienze pre-cliniche e cliniche, dal titolo "Meccanismi di malattia e nuovi orientamenti diagnostici e terapeutici in neurologia". In programma anche una mostra documentaria dedicata alla storia della neurologia pavese, che verrà allestita nell'atrio del Mondino e l'apertura straordinaria del Museo Golgi dell'Università di Pavia. Venerdì 24 novembre si terrà anche un evento a Milano nel quale verrà coinvolto l'Istuto Besta che festeggerà il suo centenario nel 2018: in pratica si tratterà di un ideale passaggio di consegne tra il Mondino e il Besta.
 "Le celebrazioni saranno l'occasione per condividere con la comunità scientifica e con i nostri interlocutori una riflessione sul percorso del Mondino - ha sottolineato il prof. Fabio Rugge, presidente della Fondazione e rettore dell'Università di Pavia -. Le prospettive della cura e della ricerca si stanno oggi trasformando rapidamente. Contengono straordinarie promesse, ma richiedono adattabilità e coraggio. Il Mondino vuole stare dentro questo cambiamento e contribuire a guidarlo, offrendo a quanti gli si affidano il meglio delle terapie e dell'assistenza integrale". (Nella foto, da sinistra, il direttore scientifico Fabio Blandini, il presidente Fabio Rugge, il direttorre generale Livio Tronconi e il direttore sanitario Daniele Bosone)

Sul prossimo numero de "il Ticino", nelle parrocchie della Diocesi di Pavia e nelle edicole di tutta la provincia da venerdì 13 ottobre, potrete leggere un servizio dedicato a questo importante anniversario della sanità pavese


stampa pagina segnala pagina condividi