• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » "Lo sport, palestra di educazione" 

"Lo sport, palestra di educazione"   versione testuale

A Pavia si è svolto l'incontro promosso dalla Diocesi con il Csi e il Coni


"Nel calcio, come in tutti gli altri sport, bisogna cercare di essere vincenti. Ma essere vincenti non significa solo conquistare il successo sul campo: la vittoria più importante è essere a posto con la propria coscienza per aver dato tutto, con impegno e spirito di sacrificio. E’ un insegnamento anche per la vita”. Con il buon senso che la contraddistingue da sempre, Emiliano Mondonico ha parlato al pubblico che la sera di lunedì 22 gennaio è intervenuto, al Teatro dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Pavia, al convegno dal titolo “Lo sport, palestra di educazione”: una serata promossa dalla Pastorale giovanile e degli oratori (guidata da don Davide Rustioni) e da quella dello sport (il cui responsabile è Luca Gregorelli) della Diocesi di Pavia, in collaborazione con il Csi e con il patrocinio del Coni. Un appuntamento importante, inserito nella settimana dell’educazione in prossimità della festa di San Giovanni Bosco; una tappa di avvicinamento al Sinodo dei Giovani voluto da Papa Francesco e che si vivrà nel prossimo mese di ottobre. Oltre a Mondonico, ex giocatore e allenatore di serie A, hanno portato la loro testimonianza Alessandro Carvani Minetti, campione pavese nelle discipline paralimpiche, Sergio Contrini, presidente provinciale del Csi di Pavia, e Luciano Cremonesi, delegato provinciale del Coni di Pavia. 

 

SUL PROSSIMO NUMERO DE "IL TICINO", NELLE PARROCCHIE DELLA DIOCESI DI PAVIA E NELLE EDICOLE DI TUTTA LA PROVINCIA DA VENERDI' 26 GENNAIO, POTRETE LEGGERE UN ARTICOLO DEDICATO ALL'INCONTRO SVOLTOSI AL TEATRO DELL'ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE DI PAVIA

 


stampa pagina segnala pagina condividi