• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Accoltella 

Accoltella la madre e poi si taglia la gola   versione testuale

Il dramma nella notte a Broni. Il 18enne è gravissimo al San Matteo; grave anche la donna, ma non rischia la vita


Prima ha accoltellato sua madre, infliggendole, con un coltello a serramanico, un fendente frontale all'altezza della zona tra il petto e la spalla. Subito dopo si è recato nella sua camera da letto, conficcandosi più volte il coltello in diversi punti del collo e perdendo subito coscienza per un'emorragia di sangue. Il dramma si è vissuto nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 dicembre in un appartamento di Broni, dopo un violento litigio in famiglia. Il 18enne che ha accoltellato la madre e poi si è tagliato la gola, è ricoverato in gravissime condizioni al reparto di Rianimazione del Policlinico San Matteo di Pavia. Anche la mamma, una donna di 43 anni, è stata trasportata all'ospedale di Pavia: è in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita.
A soccorrere per primo i propri familiari e a chiedere l'intervento del 118 è stato l'altro figlio della donna, un ragazzo di 20 anni. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Stradella che hanno avviato le indagini per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti e le ragioni che hanno spinto il figlio prima ad accoltellare la madre e poi a cercare di togliersi la vita. 

stampa pagina segnala pagina condividi