• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Controllo 

“Controllo del vicinato" in altri comuni della provincia di Pavia    versione testuale

E' promosso dalla Prefettura. Il modello di “sicurezza partecipata” coinvolge i cittadini in prima persona


Incrementare il senso di sicurezza di un paese facendo leva sulla collaborazione di tutti gli abitanti. E’ questo il principio alla base del protocollo di intesa “Controllo del vicinato”, promosso dalla Prefettura di Pavia: nella mattinata di lunedì 8 aprile è stato firmato alla presenza del nuovo prefetto Silvana Tizzano con i sindaci dei comuni di Menconico, Redavalle, Val di Nizza e Vidigulfo. “Sono in tutto 22 i comuni della provincia di Pavia in cui è stato introdotto il modello di sicurezza partecipata su 186 totali - ha sottolineato il prefetto Silvana Tizzano -. Il valore aggiunto di questo progetto è duplice: aumentare il controllo sociale grazie alla collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine e responsabilizzare gli abitanti di una comunità: saranno loro, infatti, a tenere sotto controllo, in termini di osservazione, il paese dove risiedono, segnalando eventuali anomalie o episodi poco chiari. Nel dettaglio il progetto prevede la creazione di gruppi di cittadini volontari che osserveranno il territorio di riferimento: in caso di riscontro di anomalie o accadimenti che non rientrano nella norma, saranno tenuti a segnalare il fatto ai loro coordinatori di zona che, a loro volta, informeranno le forze dell’ordine. La sinergia con la polizia locale, i carabinieri, gli agenti di Polizia e i militari delle Guardia di Finanza è fondamentale per portare avanti l’intera operazione e per affermare quella collaborazione interistituzionale che caratterizza il progetto”.
“Controllo del vicinato” è un accordo di durata annuale e si intende tacitamente rinnovato salvo disdette da parte dei comuni interessati oppure della Prefettura. Nella foto, da sinistra: il colonnello dei carabinieri Salvatore Malvaso, Franco Campetti sindaco di Val di Nizza, Paolino Bertorelli sindaco di Menconico, Pierangela Compagnoni sindaco di Redavalle, il questore Gerardo Acquaviva, il prefetto Silvana Tizzoni, il comandante della Guardia di Finanza di Pavia, colonnello Luigi Macchia, e il sindaco di Vidigulfo Pietro Sfondrini. (Si.Ra.)

stampa pagina segnala pagina condividi