• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Quindici 

Quindici nuovi defibrillatori automatici per i Carabinieri di Pavia e provincia    versione testuale

I militari dell'Arma porteranno i dispositivi a bordo di auto e moto in caso di emergenza


Intervenire prontamente e in maniera più capillare in una provincia vasta e orograficamente non facile come quella pavese, per salvare vite umane. E' questo lo scopo che ha spinto l'Arma dei Carabinieri di Pavia a dotarsi di 15 nuovi defibrillatori automatici portatili, che saranno presto presenti a bordo di un'auto del nucleo radiomobile delle compagnie di Pavia, Stradella, Vigevano e Voghera; inoltre, 2 DAE saranno consegnati al comando provinciale di Pavia, uno sarà a disposizione dei comandi di Stradella, Vigevano e Voghera, un altro sarà consegnato alle stazioni di Landriano, Mortara, Robbio, Montù Beccaria, Varzi e Mede. "Il progetto rientra nelle attività di vicinanza alla gente che l'Arma dei Carabinieri promuove da sempre - ha detto il comandante provinciale, il Colonnello Danilo Ottaviani -. Grazie a questa iniziativa sono stati formati 106 tra uomini e donne dell'Arma che potranno intervenire prontamente sul territorio provinciale per salvare vite umane. Una formazione importante che può servire anche quando non si veste la divisa". 
L'iniziativa è stata presentata in Prefettura nella mattinata di giovedì 9 maggio alla presenza del prefetto, la dottoressa Silvana Tizzano, della dottoressa Alessandra Palo, responsabile dell'AAT Pavia, il servizio territoriale del 118, del dottor Enrico Baldi (presidente dell'associazione Pavia nel Cuore) e di Giancarlo Vitali, presidente della Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia che ha finanziato il progetto con un investimento totale di 50 mila euro sia per l'acquisto dei defibrillatori che per la formazione dei militari dell'Arma. (Si. Ra.)

stampa pagina segnala pagina condividi