• diminuisci dimensione carattere
  • diminuisci dimensione carattere
  • aumenta dimensione carattere
  • dimensione carattere
 Il Ticino » Notizie » Schianto sull'A21 tra Casteggio e Voghera 

Schianto sull'A21 tra Casteggio e Voghera, muore una giovane coppia di macedoni   versione testuale

Marito e moglie avevano entrambi 24 anni; salvo il figlioletto di 6 mesi


Uno schianto terribile, nel cuore della notte tra lunedì 10 e martedì 11 giugno poco dopo le 3. L'auto sulla quale viaggiava una giovane famiglia macedone, marito e moglie entrambi di 24 anni, il figliotetto di appena sei mesi, si è schiantata contro il rimorchio di un tir parcheggiato in una piazzola di sosta dell'autostrada A21 Piacenza-Torino, nel tratto compreso tra i caselli di Casteggio e Voghera in provincia di Pavia. 
 Un impatto violentissimo, nel quale hanno perso la vita i due coniugi 24enni; il loro bambino, che si trovava sul seggiolino sui sedili posteriori della Golf, si è salvato.
 I due giovani genitori, da quanto si è appreso, erano originari di Skopje, in Macedonia, ma risiedevano in Francia. Questa notte stavano viaggiando per tornare alla loro abitazione, dopo una vacanza. Secondo la ricostruzione degli agenti della sezione della polizia stradale di Alessandria Ovest, all'origine della tragedia potrebbe esserci stato un malore o un colpo di sonno del conducente. La Golf a bordo della quale viaggiavano, si è accartocciata sotto il rimorchio del tir che era parcheggiato in una piazzola di sosta.
 Sul posto è subito intervenuto il 118 di Pavia, allertato da alcuni automobilisti che erano transitati nello stesso tratto di autostrada. I soccorritori si sono subito resi conto delle gravissime conseguenze dell'incidente. Per la giovane coppia di macedoni non c'era più nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate nello schianto contro il tir. Il loro bimbo, invece, era miracolosamente salvo: legato al passeggino sul sedile posterione dell'auto quasi completamente distrutta, spaventato e piangente, ma praticamente illeso. Il bimbo è è stato caricato subito su un elicottero dell'elisoccorso del 118 e trasportato all'ospedale Niguarda di Milano. I medici del presidio sanitario milanese hanno confermato che il piccolo non ha riportato conseguenze.

stampa pagina segnala pagina condividi